Shigeru Ban

Contenuti

Shigeru Ban: lo sperimentatore umanitario, vincitore del Pritzker Prize 2014

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Chi é Shigeru Ban

Shigeru Ban, architetto 56enne nato a Tokyo con studi a Tokyo, Paris and New York, è un personaggio particolare nel mondo dell’architettura. Progetta lavori eleganti e innovativi per clienti privati, e utilizza lo stesso approccio progettuale inventivo e ricco di risorse per i suoi notevoli sforzi umanitari. Per 20 anni Ban ha viaggiato in tutto il mondo in siti che hanno subito catastrofi naturali e di origine umana, per lavorare con i cittadini locali, i volontari e gli studenti, per progettare e costruire semplici, dignitosi, a basso costo, riciclabili rifugi e edifici comuni per le vittime dei disastri. (Annuncio del Pritzker Prize)

Il premio Pritzker, perché?

Due sono le considerazioni principali che nascono dal premio al giapponese Shigeru Ban. La prima è che il centro del mondo dell’architettura si è recentemente spostato molto ad est, considerato che tra i 5 vincitori dal 2010 ad oggi solo uno è europeo, Souto De Moura premiato nel 2011, mentre tutti gli altri sono cinesi o soprattutto giapponesi.

La storia di Shigeru Ban

Nel 1985, Ban ha iniziato la propria attività a Tokyo senza alcuna esperienza di lavoro. Tra il 1985 e il 1986, ha organizzato e progettato gli allestimenti di una mostra su Emilio Ambasz, una su Alvar Aalto e una mostra su Judith Turner, il curatore della Axis Gallery di Tokyo. Nel 1995, la struttura a tubo in cartone di Ban ha ricevuto il certificato di architettura permanente dal Ministro delle Costruzioni in Giappone e ha completato la “Paper House”.  Nel 2000, in collaborazione con l’architetto/ingegnere strutturista tedesco Frei Otto, Ban ha costruito un enorme struttura a guscio con una griglia in tubi di cartone per il Padiglione Giapponese all’Expo di Hannover  in Germania. Questa struttura ha attirato l’attenzione di tutto il mondo nei confronti della sua architettura riciclabile. Ban attualmente sta lavorando alla creazione di architettura, è volontario per operazioni di soccorso, fa molte conferenze e insegna. Continua a sviluppare materiali e sistemi strutturali. (Biografia dal sito ufficiale PritzerPrize)

Post scritto originariamente da Stefano Nicita per architetto-contemporaneo.it
Colori di una stanza
Archive
Umberto Pellegrini

L’uso del colore ed il piacere di abitare…

Il colore è uno degli strumenti più efficaci dell’arredamento. Trasforma gli ambienti: ha la capacità di ingrandire, modificare la percezione dello spazio e delle sue forme. Può mettere in risalto. Tanto unire quanto separare. Può illuminare scuri antri. Evidenziare forme particolare o dissimulare ciò che vogliamo celare.

Read More »